Print Friendly and PDF

Veicoli a basse emissioni: dal 6 maggio ripartono i contributi

29 aprile 2014 Veicoli a basse emissioni: dal 6 maggio ripartono i contributi

 

Si rimette in moto la macchina dei contributi per i veicoli a basse emissioni complessive (BEC).
Dal 6 maggio, i venditori registrati e quelli che si registreranno, potranno prenotare i contributi disponibili per il 2014. Il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato il decreto di riparto delle risorse relative al 2014 e destinate a finanziare i contributi per i veicoli a basse emissioni complessive (DL 83/2012 convertito con modificazioni dalla Legge 134/2012).

Il fondo statale per favorire l’acquisto di veicoli a basse emissioni complessive prevede uno stanziamento di 120 milioni di euro per il triennio 2013-2015.
Per il 2014, i fondi a disposizione ammontano a 31,3 milioni di euro a cui si aggiungono le risorse non utilizzate nel 2013, per un totale di 63,4 milioni di euro.
I contributi puntano a favorire l’acquisto di veicoli ad alimentazione alternativa (elettrici, ibridi, a metano, biometano, GPL, biocombustibili, idrogeno) con emissioni di anidride carbonica (CO2), allo scarico, non superiori, rispettivamente a 120, 95 e 50 g/km. In questo modo è incentivata la diffusione di veicoli a basse emissioni di sostanze “climalteranti”, come la CO2, e di altre sostanze inquinanti.

 

Per maggiori informazioni clicca qui


Per scaricare il testo del decreto clicca qui