Print Friendly and PDF

Pubblicati in Gazzetta il DL Pubblica Amministrazione e il DL CompetitivitÓ

26 giugno 2014 Pubblicati in Gazzetta il DL Pubblica Amministrazione e il DL CompetitivitÓ

Sulla G.U. n. 144 del 24 giugno 2014 – Serie Generale – sono stati pubblicati il DECRETO-LEGGE 24 giugno 2014, n. 90 Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari – Dl Pubblica Amministrazione e il DECRETO-LEGGE 24 giugno 2014, n. 91 che reca Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea – Dl Competitività.

Tra le principali novità per il settore contenute nel Dl Pubblica Amministrazione (DL 90/2014) si segnalano:
o Art. 16 – Nomina dei dipendenti nelle società partecipate;
o Art. 19 – Soppressione dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture e definizione delle funzioni dell’Autorità nazionale Anticorruzione;
o Art. 22 – Razionalizzazione delle autorità indipendenti;
o Art. 28 – Riduzione del diritto annuale dovuto alle camere di commercio a carico delle imprese – riduzione pari al 50%

Tra le principali disposizioni previste dal Dl Competitività (DL 91/2014) si segnalano:

o Art. 9 – Interventi urgenti per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici e universitari pubblici;
o Art. 11 – Misure urgenti per la protezione di specie animali, il controllo delle specie alloctone e la difesa del mare, l’operatività del Parco nazionale delle Cinque Terre, la riduzione dell’inquinamento da sostanze ozono lesive contenute nei sistemi di protezione antincendio e da onde elettromagnetiche, nonché parametri di verifica per gli impianti termici civili;
o Art. 12 – Misure urgenti per garantire l’alta qualificazione e la trasparenza degli organi di verifica ambientale e per accelerare la spesa per la programmazione unitaria 2007/2013;
o Art. 13 – procedure semplificate per le operazioni di bonifica o di messa in sicurezza e per il recupero di rifiuti anche radioattivi. Norme urgenti per la gestione dei rifiuti militari e per la bonifica delle aree demaniali destinate ad uso esclusivo delle forze armate. Norme urgenti per gli scarichi in mare;
o Art. 14 – Ordinanze contingibili e urgenti, poteri sostitutivi e modifiche urgenti per semplificare il sistema di tracciabilità dei rifiuti. Smaltimento rifiuti nella regione Campania;
o Art. 15 – Disposizioni finalizzate al corretto recepimento della direttiva 2011/92/UE in materia di valutazione di impatto ambientale (procedura d’infrazione);
o Art. 17 – Modifiche al decreto legislativo 13 ottobre 2010, n. 190, recante attuazione della direttiva 2008/56/CE che istituisce un quadro per l’azione comunitaria nel campo della politica per l’ambiente marino (procedura d’infrazione);
o Art. 18 – Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi;
o Art. 19 – Modifiche alla disciplina ACE – aiuto crescita economica – copertura: aumento accisa sulla benzina e gasolio usato come carburante;
o Art. 21 – Misure a favore delle emissioni di obbligazioni societarie;
o Art. 22 – Misure a favore del credito alle imprese;
o Art. 23 – Riduzione delle bollette elettriche a favore dei clienti forniti in media e bassa tensione – riduzioni previste per clienti in media e bassa tensione con potenza impegnata non inferiore ai 16,5kW, diversi dai clienti residenziali e dall’illuminazione pubblica;
o Art. 24 – Disposizioni in materia di esenzione dei corrispettivi e oneri del sistema elettrico per reti interne e sistemi efficienti di produzione e consumo;
o Art. 25 – Modalità di copertura di oneri sostenuti dal GSE S.p.A. – gli oneri sostenuti dal GSE per le attività di gestione, di verifica e di controllo, inerenti i meccanismi di incentivazione e sostegno sono a carico dei beneficiari dei medesimi servizi;
o Art. 26 – Interventi sulle tariffe incentivanti dell’elettricità prodotta da impianti fotovoltaici: a decorrere dal secondo semestre 2014 le tariffe incentivanti sull’energia elettrica prodotta da impianti solari fotovoltaici sono erogate dal GSE, con rate mensili costanti, in misura pari al 90% della producibilità media annua stimata di ciascun impianto.  A decorrere dal 1° gennaio 2015, la tariffa incentivante per l’energia prodotta da impianti con potenza nominale superiore a 200 kW è erogata per un periodo di 24 anni decorrente dall’entrata in esercizio dell’impianto;
o Art. 27 – Rimodulazione del sistema tariffario dei dipendenti del sistema elettrico – dal 1° luglio 2014 l’AEEGSI esclude dall’applicazione dei corrispettivi tariffari gli oneri per lo sconto dipendenti previsti dal CCNL del settore elettrico;
o Art. 28 – Riduzione dei costi del sistema elettrico per le isole minori non interconnesse;
o Art. 29 – Rimodulazione del sistema tariffario elettrico delle Ferrovie dello Stato;
o Art. 30 -  Semplificazione amministrativa di regolazione a favore di interventi di efficienza energetica e impianti a fonti rinnovabili – la disposizione prevede in particolare la semplificazione delle procedure autorizzative per la realizzazione di interventi di efficienza energetica e piccoli impianti a fonti rinnovabili e regola i regimi di autorizzazione per la produzione di biometano.

Per consultare il testo del DL PA (90/2014) clicca qui

Per consultare il testo del DL Competitività (DL 91/2014) clicca qui