Print Friendly and PDF

Misure per la realizzazione di un'infrastruttura per combustibili alternativi: Consiglio adotta la nuova direttiva

29 settembre 2014 Misure per la realizzazione di un'infrastruttura per combustibili alternativi: Consiglio adotta la nuova direttiva

Il Consiglio ha adottato definitivamente la direttiva sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi nell'Unione europea.

la direttiva entrerà in vigore dopo venti giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue, che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni.

Ai sensi della direttiva, ciascun Stato membro avrà tempo due anni per elaborare una strategia per la realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi da sottoporre poi alla valutazione della Commissione. 

Nella definizione di tale strategia, gli Stati membri dovranno assicurare un numero adeguato di punti di ricarica per ciascuna tipologia di combustibile alternativo, di cui: elettricità, idrogeno e gas naturale (per il trasporto).

La Commissione assisterà gli Stati per assicurare il coordinamento e la coerenza di queste misure.

In allegato il comunicato stampa.


Scarica l'allegato