Print Friendly and PDF

La settimana al Parlamento europeo: i principali appuntamenti

26 gennaio 2015 La settimana al Parlamento europeo: i principali appuntamenti

I deputati questa settimana si riuniscono nelle relative commissioni di appartenenza, al di fuori di mercoledì, 28 gennaio, quando il Parlamento si riunirà in seduta plenaria, per discutere i seguenti temi: il piano di investimenti di Juncker, le misure anti-terrorismo e l'accordo internazionale sul clima. Interverranno inoltre i ministri delle finanze tedesco e italiano Wolfgang Schäuble e Pier Carlo Padoan, chiamati a riesaminare le regole di governance economica in Parlamento. 

Relativamente all’attività delle commissioni,  lunedì, il vice presidente della Commissione Jyrki Katainen discuterà il fondo proposto per gli investimenti strategici con la commissione Lavoro.

Martedì in commissione Affari economici  interverranno i ministri delle Finanze tedesco, Wolfgang Schäuble, e italiano Pier Carlo Padoan, i quali discuteranno la governance economica e le priorità della commissione Affari economici.

I deputati delle commissioni agli Affari Internazionali e per gli Affari giuridici discuteranno gli aspetti normativi del TTIP e le controversie investitore-Stato (ISDS). L'audizione sarà presieduta dai presidenti delle commissioni Bernd Lange (INTA) e Pavel Svoboda (JURI).

Nella stessa giornata, le commissioni Affari economici e Libertà civili discuteranno le nuove regole per combattere il riciclaggio di denaro, i reati fiscali e il finanziamento del terrorismo.

In Commissione Ambiente interverrà Maroš Šefčovič, vicepresidente della Commissione, responsabile per l'Unione dell'energia, sul prossimo quadro strategico per l'Unione dell'energia.

All'ordine del giorno di mercoledì, giornata in cui il Parlamento si riunirà in sessione plenaria a Bruxelles, sono iscritti i seguenti punti:  piano di investimenti di Juncker che prevede investimenti per 315 miliardi di euro nel settore pubblico e privato per promuovere la crescita e l'occupazione in Europa. La Commissione e il Consiglio discutereanno il piano con i deputati.

Inoltre, la plenaria discuterà con i rappresentanti della Commissione le nuove misure europee antiterrorismo e una tabella di marcia per il raggiungimento di un accordo globale sul clima a Parigi entro la fine del 2015.
 

In allegato è disponibile l'agenda parlamentare completa.


Scarica l'allegato