Print Friendly and PDF

Emissioni del trasporto marittimo: il Parlamento approva il regolamento

29 aprile 2015 Emissioni del trasporto marittimo: il Parlamento approva il regolamento

Il Parlamento euroepo, riunito in seduta plenaria, ha approvato nella giornata di ieri le nuove regole comunitarie che richiedono agli armatori che utilizzano i porti dell'UE di monitorare e comunicare le emissioni di CO2 prodotte ogni anno.

In particolare, il testo stabilisce un sistema europeo di monitoraggio, rendicontazione e verifica (MRV) delle emissioni di gas a effetto serra collegate ai trasporti marittimi, al fine di migliorare le informazioni sull'efficienza delle navi e sulle emissioni e di incoraggiare la riduzione delle emissioni e del consumo di carburante.

Le nuove regole, già concordate in via informale con il Consiglio dei ministri, saranno applicate dal 2018 per le navi superiori alle 5.000 tonnellate, a prescindere dal paese in cui sono registrate.

Il testo sarà messo ai voti in una delle prossime riunioni del Consiglio dei ministri, per la sua entrata in vigore il 1° luglio del 2015.

Tra l'altro il regolamento mira anche a ridurre gli oneri amministrativi per le imprese. L'efficienza energetica delle navi - misurata in relazione alla quantità di merci trasportate - dovrà essere riportata per tutte le categorie di navi. Tuttavia, sono state introdotte regole specifiche per ogni categoria di nave.

Le navi dovranno avere sempre questi documenti a bordo e saranno oggetto di ispezione da parte degli Stati membri dell'UE, che stabiliranno anche le sanzioni per le violazioni.